Adorazione mensile

ADORAZIONE EUCARISTICA SETTEMBRE 2018

 

VEGLIA di PREGHIERA

S.A.V. Vicariato di Budrio 03 APRILE 2018

GENTI TUTTE PROCLAMATE

 

TU FONTE VIVA

 

Tu, fonte viva: chi ha sete beva!

Fratello buono, che rinfranchi il passo:

nessuno è solo se tu lo sorreggi,

grande Signore!

 

Tu, pane vivo: chi ha fame, venga!

Se tu l’accogli, entrerà nel regno;

sei tu la luce per l’eterna festa,

grande Signore.

 

Tu, segno vivo: chi ti cerca, veda!

Una dimora troverà con gioia;

dentro l’aspetti, tu sarai l’amico,

grande Signore.

 

Cel. -Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Ass. Amen.

 

Cel. Il Signore sia con voi.

Ass. E con il tuo Spirito.

 

Let. Dopo la breve pausa estiva ci ritroviamo qui davanti a Gesù Eucaristia. Ci accompagna tutto il fardello della nostra povera umanità, siamo però fiduciosi, confidando nella Sua grande Misericordia. Senza Gesù la nostra vita perde di significato e diventa vuota, prepariamo perciò il nostro cuore all’ascolto affinché la nostra fede venga rinvigorita e il nostro agire sia sempre più coerente.

Preghiamo:

O Dio, tu sai come a stento ci raffiguriamo le cose terresti, e con quale maggiore fatica possiamo rintracciare quelle del cielo; donaci la sapienza del tuo Spirito, perché da veri discepoli portiamo la nostra croce ogni giorno dietro il Cristo tuo Figlio. Egli è Dio e vive con te nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli.

Ass. Amen

 

Dalla lettera di san Paolo ai Colossési ( 3, 12-17)

Fratelli,12Scelti da Dio, santi e amati, rivestitevi dunque di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di magnanimità, 13sopportandovi a vicenda e perdonandovi gli uni gli altri, se qualcuno avesse di che lamentarsi nei riguardi di un altro. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. 14Ma sopra tutte queste cose rivestitevi della carità, che le unisce in modo perfetto. 15E la pace di Cristo regni nei vostri cuori, perché ad essa siete stati chiamati in un solo corpo. E rendete grazie!16La parola di Cristo abiti tra voi nella sua ricchezza. Con ogni sapienza istruitevi e ammonitevi a vicenda con salmi, inni e canti ispirati, con gratitudine, cantando a Dio nei vostri cuori. 17E qualunque cosa facciate, in parole e in opere, tutto avvenga nel nome del Signore Gesù, rendendo grazie per mezzo di lui a Dio Padre. Parola di Dio

Ass. Rendiamo grazie a Dio

 

SALMO RESPONSORIALE Salmo 150

Rit. Presentatevi al Signore con esultanza.

 

Lodate Dio nel suo santuario,
lodatelo nel suo maestoso firmamento.

Lodatelo per le sue imprese,
lodatelo per la sua immensa grandezza. Rit.

 

Lodatelo con il suono del corno,

lodatelo con l'arpa e la cetra.

Lodatelo con tamburelli e danze,

lodatelo sulle corde e con i flauti. Rit.

Lodatelo con cimbali sonori,

lodatelo con cimbali squillanti.

Ogni vivente dia lode al Signore. Rit.

 

Alleluia, Alleluia.

Se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e l’amore di lui è perfetto in noi

Alleluia

 

Vangelo: + Dal vangelo secondo Luca (6, 27 – 38)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: A voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, 28benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male.29A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l'altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. 30Da' a chiunque ti chiede, e a chi prende le cose tue, non chiederle indietro.

31E come volete che gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro. 32Se amate quelli che vi amano, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori amano quelli che li amano. 33E se fate del bene a coloro che fanno del bene a voi, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori fanno lo stesso. 34E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. 35Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e la vostra ricompensa sarà grande e sarete figli dell'Altissimo, perché egli è benevolo verso gli ingrati e i malvagi.

36Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.

37Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. 38Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio".

Parola del Signore.

Ass. Lode a te o Cristo.

 

 

Riflessione:

Dalla «Lettera», detta di Barnaba

La speranza della vita  è il principio e il termine della nostra fede


Salute a voi nella pace, figli e figlie, nel nome del Signore che ci ha amato. Grandi e copiosi sono i favori che Dio vi ha concesso. Per questo molto mi rallegro sapendo quanto le vostre anime siano belle e liete per la grazia e i doni spirituali che hanno ricevuto. Ma ancora maggiore è la mia gioia sentendo nascere in me una viva speranza di salvezza nel vedere con quanta generosità la sorgente divina abbia effuso su di voi il suo Spirito. Davvero splendido lo spettacolo che avete offerto alla mia vista!
Persuaso di essermi avvantaggiato, molto nella via santa del Signore parlando con voi, mi sento spinto ad amarvi più della mia stessa vita, anche perché vedo in voi grande fede e carità per la speranza della vita divina.
Per l'amore che vi porto voglio mettervi a parte di quanto ho avuto, sicuro di ricevere beneficio dal servizio che vi rendo. Vi scrivo dunque alcune cose perché la vostra fede arrivi ad essere conoscenza perfetta.
Tre sono le grandi realtà rivelate dal Signore: la speranza della vita, inizio e fine della nostra fede; la salvezza, inizio e fine del piano di Dio; il suo desiderio di farci felici, pegno e promessa di tutti i suoi interventi salvifici.
Il Signore ci ha fatto capire, per mezzo dei profeti, le cose passate e presenti, e ci ha messo in grado di gustare le primizie delle cose future. E poiché vediamo ciascuna di esse realizzarsi proprio come ha detto, dobbiamo procedere sempre più sulla via del santo timore di Dio.
Per parte mia vi voglio indicare alcune cose che giovino al vostro bene già al presente. Vi parlo però non come maestro, ma come fratello.
I tempi sono cattivi e spadroneggia il Maligno con la sua attività diabolica. Badiamo perciò a noi stessi e ricerchiamo accuratamente i voleri del Signore. Timore e pazienza devono essere il sostegno della nostra fede, longanimità e continenza le nostre alleate nella lotta. Se praticheremo queste virtù e ci comporteremo come si conviene dinanzi al Signore, avremo la sapienza, l'intelletto, la scienza e la conoscenza. Queste sono le cose che Dio vuole da noi. Il Signore infatti ci ha insegnato per mezzo di tutti i profeti che egli non ha bisogno di sacrifici, né di olocausti, né di offerte. Che m'importa, dice, dei vostri sacrifici senza numero? Sono sazio degli olocausti di montoni e del grasso di giovenchi; il sangue di tori e di agnelli e di capri io non lo gradisco. Non presentatevi nemmeno davanti a me per essere visti. Infatti chi ha mai richiesto tali cose dalle vostre mani? Non osate più calpestare i miei atri. Se mi offrirete fior di farina, sarà vano; l'incenso è un abominio per me. I vostri noviluni e i vostri sabati non li posso sopportare. (Is 1, 11-13)

 

Celebrante.

Dio ci ha dato tanti benefici, primo fra tutti il dono della fede. Preghiamo perché ci renda capaci di testimoniare con la coerenza della vita questo valore inestimabile.

 

Preghiamo insieme e diciamo:

Accresci in noi la fede, Signore.

 

- Perché la Chiesa di Cristo goda di vera e stabile pace su tutta la terra, e crescendo nell’amore e timore di Dio Padre, sia piena del conforto dello Spirito Santo. Preghiamo.

 

- Per il papa Francesco successore di Pietro, e per tutti i vescovi che formano con lui il collegio apostolico, perché animati dalla sapienza e dalla sforza dello Spirito annunzino in ogni linguaggio la parola che salva. Preghiamo.

 

- Perché gli sposi cristiani siano l’uno per l’altro segno dell’amore del Signore e alla scuola del Vangelo preparino i loro figli a inserirsi nella Chiesa e nel mondo. Preghiamo.

 

- Per i bimbi che oggi nascono alla vita, perché siano accolti con amore e tutta la comunità senta che il frutto del grembo è dono di Dio. Preghiamo

 

- Perché quanti gratuitamente hanno ricevuto la chiamata di Cristo, gratuitamente si rendano disponibili per il servizio e l’edificazione del popolo di Dio. Preghiamo.

- Per i giovani, portatori di speranza, sentano il desiderio della santità come primavera dello Spirito. Preghiamo.

 

- Perché i poveri e i sofferenti sperimentino la paternità di Dio mediante la sollecitudine dei Pastori e di rutti i ministri, per l’edificazione dell’unico corpo che è la Chiesa. Preghiamo.

 

- Dio di infinita misericordia, per la preghiera universale della tua Chiesa, abbi pietà di tutti coloro che sono morti senza il conforto della fede. Preghiamo.

 

PREGHIERA PER IL S.A.V.

 

PREGHIERA PER IL S.A.V.

O Dio,

che nella pienezza dei tempi

hai mostrato il tuo infinito Amore

inviandoci il Figlio Gesù,

messaggero di pace e di salvezza,

venuto per servire l’uomo e ricondurlo nella casa del Padre.

Ti affidiamo il Servizio Accoglienza alla Vita del nostro Vicariato.

Noi l’abbiamo posto nelle mani di Maria,

Madre del Salvatore e di tutti noi

e alla protezione della Sacra Famiglia, perché esso diventi

come la casa di Nazareth,

luogo dove ognuno cresce in età, sapienza e grazia.

Fa che quanti mediante esso,

servono l’uomo e le sue fatiche,

mantengano generoso il loro impegno

aprano il cuore a chi bussa.

Fa che nelle nostre comunità e famiglie

non si spenga mai la preghiera,

affinché il Servizio Accoglienza alla Vita

sia strumento di salvezza

per chi è accolto e chi accoglie.

Facci trovare pronti

quando ci chiederai di cooperare fedelmente

alla tua Provvidenza

secondo le necessità di chi ha bisogno.

Tutto questo ti chiediamo o Dio,

per Cristo tuo Figlio e nostro Signore. Amen.

 

Celebrante:

Diciamo insieme la preghiera, che ci è stata consegnata nel battesimo

PADRE NOSTRO.......

 

Preghiamo:

Padre, che hai posto il tuo Cristo come luce delle genti, fa’ che dall’oscurità dell’ora presente emergano i tratti di un mondo pacifico e giusto, e la tua Chiesa possa liberamente servire la causa del Vangelo e le speranze dei poveri. Per Cristo nostro Signore. Amen.

 

CANTO PER LA BENEDIZIONE EUCARISTICA.

Adoriamo il Sacramento

che Dio Padre ci donò.

Nuovo patto, nuovo rito

nella fede si compì.

Al mistero è fondamento

la parola di Gesù.

 

Gloria al Padre onnipotente,

gloria al Figlio Redentore,

lode grande, sommo onore

all’eterna carità.

Gloria immensa, eterno amore

alla Santa Trinità. Amen.

 

 

 

5

O MARIA NOSTRA SPERANZA

 

O Maria nostra Speranza,

deh! Ci assisti e pensa a noi,

Deh! Proteggi i figli tuoi

Col favor di tua possanza.

Rit.

Cara Madre e gran regina

Volgi a noi gli occhi pietosi;

senza te siam timorosi

con te pieni di fidanza

o Maria, o Maria nostra speranza

 

 

 


Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!